Incursione fredda nel week end (ita) - 03.05.2019

Dalla Scandinavia un fronte freddo si dirige verso il Mediterraneo e sulle cime valdostane "congela” le pioggerelle in transito dall’Atlantico.

(ita)

Dopo una breve pausa anticiclonica che per qualche giorno ha illuso tutti sul definitivo sbocciare del caldo, riprende il trend instabile e fresco di questa primavera 2019.
Giornate di tempo incerto caratterizzeranno, infatti, i cieli valdostani nel week end.

Oggi, venerdì, prevarranno nubi e qualche piovasco in seguito all'aria umida di matrice atlantica in transito. Domattina, invece, potrà presentarsi qualche discreta parentesi soleggiata.

Decisamente più netti nei tratti e dai toni quasi invernali saranno il sabato sera e la domenica mattina quando il flusso freddo proveniente dai poli supererà le barriere alpine. Le temperature lievemente al di sotto delle medie stagionali fino a sabato si irrigidiranno in modo sensibile costringendo alla ritirata davanti alle stufe i più freddolosi e rievocando il piacere di un momento passato, anche con la collaborazione di qualche fiocco di neve sui confini, negli amanti della stagione invernale.

Per fortuna l’incursione artica non avrà lunga durata e, soprattutto domenica e in quota, spinta da un vento abbastanza forte i cui effetti si percepiranno soprattutto nella sensazione che faccia "ancora più freddo”, continuerà la sua rapida discesa verso il resto della penisola, lasciando la regione già in avvio della prossima settimana.

Un breve anticiclone dovrebbe ripristinare il sole tra lunedì e martedì e riportare i termometri a livelli più accettabili per la stagione, andando a lenire almeno un po’ le ferite prodotte dall'aria tagliente di domenica.


 

(ita)