Rendiconto mensile

Il rendiconto mensile costituisce la prima pagina del bollettino idrologico e fornisce una serie di indicazioni relative allo stato attuale delle risorse idriche disponibili sul territorio e informazioni di tipo meteo-climatologico. Per approfondimenti è possibile scaricare il bollettino idrologico. E' possibile consultare i precedenti bollettini nella sezione archivio

Ottobre 2018

Precipitazioni

L'analisi delle precipitazioni a livello regionale per il mese di ottobre indica un valore medio cumulato di oltre 160 mm, valore decisamente oltre quello storico di confronto e secondo solo alle precipitazioni dell'ottobre 2000. L'analisi a livello giornaliero permette di osservare come il totale mensile sia da ricondurre prevalentemente ad un unico evento di precipitazioni intense che ha interessato il territorio regionale a partire dal 27 ottobre fino alla fine del mese. L'analisi dell'evento, condotta a livello delle zone climatiche in cui è suddivisa la regione, indica precipitazioni medie di circa 150 mm in zona A e D, di circa 230 mm in B, di circa 175 mm in C . La stazione che ha registrato la massima intensità è risultata quella di Lillianes Granges ove sono stati registrati 439 mm di cui 244 mm solo lunedì 29 ottobre, la giornata risultata più piovosa nel corso dell'evento.


Temperature

L'analisi del gradiente termico, valutato con i dati delle stazioni al suolo e relativo al mese di ottobre, evidenzia un andamento delle temperature superiore al trend storico di riferimento con uno scarto, che si mantiene costante a tutte le quote, non inferiore a 1,8°C. A livello locale presso le stazioni di Saint-Christophe e Issime si osservano, a meno di qualche giornata a inizio e fine mese, temperature giornaliere superiori al valore  medio storico e spesso oltre il campo di normalità. A livello mensile sia a Saint-Christophe sia ad Issime l'attuale mese di ottobre risulta tra i più caldi dall'inizio delle osservazioni.

Deflussi

L'analisi dei deflussi del mese di ottobre condotta presso la sezione di Tavagnasco* evidenzia un andamento strettamente collegato al regime precipitativo. Per gran parte del mese le portate sono pertanto risultate inferiori ai valori medi. Ben osservabili i picchi di portata in corrispondenza delle piogge più significative. In particolare le portate di fine mese sono risultate decisamente interessanti: 290 m³/s la portata media giornaliera di lunedì 29 ottobre e, nella stessa giornata, 533 m³/s il massimo valore orario giornaliero. A livello mensile si osserva invece un valore medio inferiore alla media storica di confronto.

 

* stazione afferente alla rete di monitoraggio di Arpa Piemonte.