Rendiconto mensile

Il rendiconto mensile costituisce la prima pagina del bollettino idrologico e fornisce una serie di indicazioni relative allo stato attuale delle risorse idriche disponibili sul territorio e informazioni di tipo meteo-climatologico. Per approfondimenti è possibile scaricare il bollettino idrologico. E' possibile consultare i precedenti bollettini nella sezione archivio

Agosto 2018

Precipitazioni

Le precipitazioni del mese di agosto mediate sull'intero territorio regionale sono risultate, con un valore pari a circa 65 mm, inferiori alla media storica mensile ma comunque entro il campo di variabilità normale della grandezza. L'analisi a livello locale condotta sulle stazioni di monitoraggio ambientale di Aosta, Rhêmes-Ntre-Dame, Gressoney-Saint-Jean e Pontboset conferma in generale, ad eccezione di Gressoney, il comportamento osservato a livello regionale. L'analisi delle intensità massime giornaliere e del numero di giorni di pioggia evidenzia come l'attuale agosto sia stato interessato da numerosi fenomeni precipitativi di durata breve ed intensità non significative.

Con agosto si conclude anche l'estate climatologica. Caratterizzata da tre mesi con pioggia sotto la media, l' estate attuale rappresenta la prima stagione del 2018 povera in precipitazioni dopo un inverno ed una primavera particolarmente abbondanti in pioggia. Le precipitazioni cumulate registrate nel corso dell'estate e mediate sul territorio valdostano sono risultate circa la metà di quanto osservato durante l'inverno e la primavera passate.

A livello annuale si nota infine come il contributo estivo, seppur contenuto, permetta di superare il valore di precipitazione annuale medio con un totale di precipitazioni che dall'inizio dell'anno risulta, alla fine di agosto, di poco inferiore a 800 mm.

Temperature

L'analisi del gradiente termico, valutato con i dati delle stazioni al suolo, evidenzia un mese di agosto più caldo del passato con temperature generalmente superiori all'andamento storico di confronto di circa 1-1,5°C. A livello locale, presso le stazioni di Saint-Christophe e Issime si può osservare come l'attuale agosto risulti tra i più caldi osservati dall'inizio delle osservazioni nelle rispettive stazioni, più fresco solo rispetto al 2003. Interessante infine notare come le temperature medie giornaliere siano risultate praticamente sempre superiori alle medie storiche di confronto e, limitatamente ai giorni della prima e ultima decade, spesso oltre il campo di variabilità normale della grandezza

A livello stagionale, l' estate 2018 presenta un gradiente termico più alto rispetto al passato, comportamento che deriva da mesi di giugno, luglio e agosto più caldi rispetto al periodo storico di confronto.

Deflussi

L'analisi dei deflussi eseguita sulle stazioni di rilevamento ambientale sulla Dora Baltea evidenzia portate giornaliere che si sono mantenute per tutto il mese di agosto oltre il campo normale di variabilità. Presso la sezione di Tavagnasco* si osserva come la media delle portate di agosto 2018, pari a circa 140 m³/s , risulti il 4° valore più importante dal 2000.

* stazione afferente alla rete di monitoraggio ambientale di Arpa Piemonte.