Rapport mensuel

Le compte rendu mensuel est en première page du bulletin hydrologique et fournit une série d’indications relatives à l’état actuel des ressources hydriques disponibles sur le territoire, ainsi que des informations sur la météo et la climatologie. Pour approfondir, télécharger le bulletin hydrologique.

Gennaio 2019 (ita)

Precipitazioni

Le precipitazioni del mese di gennaio 2019, mediate sull'intero territorio regionale, sono risultate, con un valore pari a poco più di 15 mm, decisamente inferiori alla media storica mensile e tra i medesimi mesi più secchi dal 2000. L'analisi a livello locale, condotta sulle stazioni di Aosta, Rhêmes-Notre-Dame, Gressoney-Saint-Jean e Pontboset permette di osservare come la precipitazione totale sia conseguenza di pochi fenomeni precipitativi di debole intensità perlopiù registrati nella seconda parte del mese.

(ita)

Temperature

L'analisi del gradiente termico, valutato con i dati delle stazioni al suolo, evidenzia un mese di gennaio caratterizzato da temperature che, rispetto al passato, sono risultate più calde fino a quote di circa 1700 - 1800 m s.l.m. quindi progressivamente più fresche all'aumentare dell'altitudine. A livello locale, presso le stazioni di Saint-Christophe e Issime, posizionate a quote inferiori a 1700 m s.l.m., si può osservare come la prima parte del mese sia stata prevalentemente caratterizzata da giornate con temperature elevate spesso oltre il campo di variabilità normale della temperatura media, mentre siano risultate più contenute nella seconda parte del mese. A livello mensile, in entrambe le stazioni, le temperature medie sono risultate più alte rispetto al passato con un numero di giornate di gelo (Tmin<0°C) e di ghiaccio (Tmax<0°C) inferiori alla media storica di confronto.

(ita)

Deflussi

L'assenza di precipitazioni e il regime delle temperature influenza l'andamento delle portate nei corsi d'acqua. Presso la  stazione di Tavagnasco*, sulla Dora Baltea, si registra un valore mensile  ben confrontabile con i valori medi del passato

* Stazione afferente alla rete di monitoraggio di Arpa Piemonte.

(ita)

Neve

L'analisi degli indici SWE (Snow Water Equivalent) e SCA (Snow Covered Area), elaborati con i tecnici di Arpa Valle d'Aosta (http://www.arpa.vda.it/it/effetti-sul-territorio-dei-cambiamenti-climatici/neve/swe), evidenzia una progressiva diminuzione dei valori, inferiori alla media storica ma nel campo di variazione normale della grandezza, fino all'ultima decade del mese di gennaio quando si registra una debole ripresa degli stessi (circa 709 milioni di metri cubi di acqua immagazzinata disponibile e poco meno del 80% del territorio ricoperto da neve), comunque ancora inferiore a quanto mediamente stimato in passato.

     (ita)